yes

Focus professioni: L’EDITORE

624

L’editoria è l’attività imprenditoriale di produzione e gestione di contenuti riproducibili in serie e della loro diffusione e commercializzazione in forme trasmissibili attraverso i media (e oggi anche attraverso le reti telematiche). Il soggetto che esercita tale attività è detto editore [1].

L’editore è il primo anello della lunga catena del settore Media e Editoria.

Una area professionale che genera il prodotto oggetto dell’attività del settore media e riunisce le professioni che si occupano della produzione e diffusione di informazioni attraverso i mass media.

TIPOLOGIA

In questa macroarea sono inclusi:

media tradizionali, giornali, libri, riviste, radio, TV;
nuovi media (o media digitali), come siti internet, social media, blog, podcast, applicazioni mobile.

IL PROCESSO

I professionisti che operano presso gli editori intervengono nelle diverse fasi del processo di elaborazione e diffusione delle informazioni.

Le fasi del processo:
– Produzione e creazione dei contenuti (scrittori, giornalisti, redattori, copywriter, speakers, blogger).

– Creazione del layout grafico (impaginatori e grafici)

– Implementazione tecnica (stampatori, web editor, programmatori)

– Diffusione delle notizie e marketing editoriale (addetti stampa, i traduttori e altre figure impegnate nella diffusione delle informazioni e delle notizie).

GLI SKILL

Per lavorare nel campo dell’Editoria generalmente è richiesto come titolo di studio una formazione scolastica universitaria. Una laurea in Lettere, Lingue, Comunicazione e in generale in materie umanistiche sono ben viste ma non indispensabili.

Laddove c’è la produzione di letteratura tecnica e contenuto specialistico (ad esempio i manuali tecnici), a volte viene richiesta una formazione più tecnica (come Ingegneria o Informatica).
Per quanto riguarda la creazione dei layout grafici è di solito richiesta una formazione specifica, ad esempio nel campo della grafica, del montaggio video o della post produzione audio/video.

Per intraprendere con successo una carriera nell’ambito dei Media e dell’Editoria, oltre alle conoscenze tecniche specifiche per le singole professioni, sono richieste alcune competenze trasversali:

Competenze informatiche

La rivoluzione informatica e digitale ha trasformato il settore Media ed Editoria: ha portato alla nascita di nuovi media, ha influenzato quelli tradizionali, ha sviluppato nuovi strumenti e software per la produzione, l’editing, la condivisione e la fruizione dei contenuti (testi, immagini, musiche e filmati). Possedere competenze informatiche aggiornate è quindi fondamentale per rimanere competitivi nel mondo del lavoro.

Creatività

Ad eccezione di alcune figure molto tecniche, a molti professionisti dei Media e dell’Editoria è richiesto di essere creativi: per raccontare una notizia da un punto di vista insolito, scrivere una storia avvincente, ideare nuovi contenuti, creare una veste grafica originale, catturare l’attenzione con un video virale, inventare un nuovo format di programma televisivo… Non a caso si parla spesso di questo settore come di “industria creativa”.

Capacità organizzative

Essere in grado di gestire il tempo e il carico di lavoro in modo efficiente è una competenza molto richiesta a tutte le figure professionali del settore dei Media e dell’Editoria. Si devono seguire le news ed essere sempre “sul pezzo”, e spesso si devono portare avanti più progetti contemporaneamente (multitasking). È necessario quindi essere molto abili nel ripartire le proprie risorse ed energie in base alle priorità, ed allo stesso tempo essere sufficientemente flessibili per adattare la pianificazione alle esigenze che cambiano.

NEW BUSINESS E OPPORTUNITA’

Sono molti i processi che influenzano le prospettive occupazionali nel settore Media ed Editoria.

Esempi di questa nuove opportunità sono lo sviluppo dei libro in formato digitale (e-book) che ha cambiato il modo di creare, comprare e leggere i libri e le riviste, con ripercussioni anche sull’editoria scolastica, mentre il fenomeno del self-publishing sta modificando i modelli di business dell’editoria.

Altro esempio sono le piattaforme per la condivisione dei contenuti sul web e lo streaming che hanno rivoluzionato tutto il mondo delle professioni che si dedicano alla produzione e all’editing di testi e contenuti audio/video.

La rivoluzione digitale e la crescita del consumo di contenuti web (pubblicati e diffusi su siti internet, blog e social media) hanno portato ad un aumento della richiesta di professionisti dotati di competenze digitali – come la conoscenza di SEO, web editing, CMS, programmi per la creazione di audio e video.

LE PROFESSIONI

Addetto Stampa
Blogger
Content Editor
Copywriter
Direttore Editoriale
Documentazione Tecnica / Manualistica
Giornalista
Giornalista Online
Giornalista Web
Grafico Editoriale
Grafico Redazione
Impaginatore
Instagrammer
Interprete
Litografo
Montatore Video
Operatore Grafico
Podcaster
Redattore
Redattore Editoriale
Responsabile Ufficio Stampa
Stampatore
Technical Writer
Traduttore
Ufficio Stampa
Video Editor
Web Content Manager
Web Editor
Web Writer
Youtuber

Categories: