yes

SKILL PROFESSIONALI: Chi è il Responsabile della Comunicazione

771

Tra le principali figure dei professionisti del marketing individuiamo il Responsabile della comunicazione di azienda e l’account; ci occupiamo ora della prima figura.

Il Responsabile della comunicazione è colui che si occupa di ogni aspetto inerente la comunicazione e l’immagine dell’azienda, definendo la strategia generale da adottare per creare una relazione positiva tra l’azienda ed il consumatore, cercando di influenzarne il comportamento, con un obiettivo sia di vendita che di immagine.

Il primo compito del Responsabile del marketing riguarda la raccolta dati, attività che avviene mediante ricerche di mercato (commissionando anche istituti specializzati) che possono essere sia quantitative che qualitative. Dati che vengono poi accuratamente esaminati dal Responsabile, al fine di delineare la strategia di vendita dell’azienda.

Chiaramente, per la detta attività occorre stabilire un budget da destinare alla comunicazione, che poi verrà utilizzato nelle varie attività ed obbiettivi aziendali (comprese la pubblicità, le promozioni); il Responsabile della Comunicazione verificherà la congruità di detto budget, decidendo come impiegarlo per l’Azienda.

Una volta raccolti i dati, avviene l’elaborazione di un brief, ovvero di un documento che riassume le informazioni utili e rilevanti ai fini dello sviluppo di una campagna pubblicitaria o di ricerca di marketing.

In pubblicità, le due tipologie di brief più diffuse sono il brief per l’agenzia pubblicitaria, che riassume gli obiettivi dell’azienda committente e le caratteristiche del prodotto da commercializzare tramite un certo investimento, il target dei consumatori ed il potenziale mercato, ed il brief per il gruppo creativo, destinato al creativo che dovrà elaborare i materiali e la presentazione da proporre al cliente, quindi il concept della campagna pubblicitaria che dovrà convincere il consumatore finale nell’acquisto.

In sostanza, il Responsabile della comunicazione incarica l’Agenzia, trasmette il brief, supervisiona e approva il progetto.

La funzione del Responsabile della comunicazione potrà essere svolta presso imprese di piccole, medie o grandi dimensioni, che hanno per oggetto attività di comunicazione; nelle realtà medio-piccole, tuttavia, detta figura coincide solitamente con il titolare o con il Direttore generale, o a volte anche con il Responsabile delle relazioni esterne. Le grandi realtà si avvalgono invece della figura propria del Responsabile della comunicazione, il quale a sua volta collabora con i vari professionisti addetti alle relazioni pubbliche.

Concludiamo con un aforisma di un grandissimo Economista “L’obiettivo del marketing è quello di rendere superflua l’attività di vendita. L’obiettivo è di conoscere e comprendere il cliente in maniera così efficace che il prodotto o servizio si venda da solo” (cit.)

Categories: